Quando la neve palpita

LUCIA TRIOLO Quando la neve palpita ho una benda sugli occhiquando la neve palpitacome Dio siamo di fango: la mia statua ed io(impastate dai giorni degli altri)lei cammina su di mee mi capisce dentro mentre attendiamo(impastate in pantofole e vestaglia)mi apre come un varcoe mi rapisce dentro passa attraverso(impastata d’amore)la vedo allontanarsicome avesse fretta o…

l’unica verità

LUCIA TRIOLO l’unica verità Ecco la mia immaginetorna a scuotermi la carnead attraversarmicome fossiun santuario di schegge di ragione viva vivente.Suda il profumo opaco altalenantedell’incenso sull’altare di un ioin combutta con le sue ferite.Si accalca su di me perplessa,mi impietrisce,si guarda attornonon riunisce le coscienze che osservano scompigliate,sa che affondanoper questo è qui lei,la parte di me che apparel’unica visibile verità.…

un’adozione

LUCIA TRIOLO un’adozione luce anticipatalo sconosciuto, quasi solo,solo,prendeva a cuore due bambinipiccoli, molto piccolidue fratellini  miniature da andare a trovarespesso delicatamente ne puliva le foto piccole, molto piccolecon dita agili e lente pettinava iciuffetti ricci dei capelline rassettava svelto i vestitiniquasi fossero frammenti di sé,una sua incompiutezza incontrata per caso su un’infanzia di altrie si chinava a baciarne…

Immagini morte

LUCIA TRIOLO Immagini morte Ho preso dimorain un frammento di specchiosapeva di immagini morte.Li ciò che sognoe ciò che ho sognatoaspetteranno ciò che sogneròSarà un’attesa continuasarà un’attesa lungaperché non sto sognandoperché non sto morendo Gratis! Iscriviti a NoiScrittoriNoiLettori e rimani aggiornato su tutte le novità del sito. Inoltre potrai usufruire di molti vantaggi offerti sempre…

nel pagliaio

di Lucia Triolo nel pagliaio l’ago le aveva puntoil ditola macchia di sanguenon si era allargata per questonon era mai riuscita a trovarsinel pagliaio Gratis! Iscriviti a NoiScrittoriNoiLettori e rimani aggiornato su tutte le novità letterarie. Inoltre potrai usufruire di molti vantaggi offerti sempre gratuitamente a Scrittori e a Lettori. SE TI PIACCIONO I POST PUBBLICATI DA…

Agosto di questi giorni

di Lucia Triolo Agosto di questi giorni E questi giorni di Agostofieri, eterniaggrappati alla distanzatra ieri e domanidentro il bicchiere del the freddo così questi chenon riesco ad affondarené a far galleggiarecome traverse di una vita(mia, degli altri, che importa?)percorsa solo a tratti. Cedo tutto purché resti la vocea chiamare implorare gemereTu dici: ci vestiamoperché ci…

prima amante

di Lucia Triolo prima amante il contesto non sembrava interessante i pecorai e le pecoreerano più a sud, forse più a nord… nei pressi se ne sentiva l’odore el’assenza ma il rapporto era assai diretto:figlia di, sorella di, moglie dimadre di, amica di…e poi vivente, morentee poi… poi …prima amante il pecoraio sentivaun certo odore avvertiva una presenzal’emblema di corpi che nonsi…

mare stanco

di Lucia Triolo mare stanco Com’ è stanco il mare staserae come naufragaessenziale tra le dita Una spiaggia di pensiericaccia fuori la forzadi non dire nulla una storia si ritraetra i suoi accidentidove il silenzio edificatorri di sabbia e di caduta: non si colorano frecceper colpire ombre e quel cerchio alla testache nonne vuol sapere Gratis!…

Esserti sempre!

di Lucia Triolo Esserti sempre! “Solo questo domando: esserti sempre,per quanto tu mi sei cara, leggero”(G. Raboni, Canzonette mortali 1981-83) inscatolare tutte le pratiche?congelare i respiri? è tempo ora digettare vuoto nel vuotocome sale su ferita che       non chiude e questa vitafermaglio di passaggi erranti           sbagliati sbaragliati           …

it_ITItalian